Comune di Vignola

Un sistema di “tappeti” a contrasto collega le piazze nel cuore della città

Amministrazione

Un sistema di “tappeti” a contrasto collega le piazze nel cuore della città - Città di Vignola - Amministrazione - Uffici - Ufficio Lavori Pubblici - Ufficio Patrimonio

Come nei tappeti persiani Kilim i colori si intrecciano a formare eleganti geometrie così nel centro della città tappeti di materiale lapideo o laterizio, con colori a contrasto ma presi dal contesto, raccordano i punti principali dell’accesso al centro storico, venendo da Corso Italia o dal parcheggio di via Zenzano o dal nuovo e grande giardino che sale dal percorso Sole verso la Rocca. Il team di professioniste vincitrici del Concorso di progettazione per il centro ha consegnato all’Amministrazione di Vignola il progetto di fattibilità tecnica ed economica, così come stabilito dalle regole del Bando.  Come già annunciato, sono tre professioniste romane - le architette Lorenza Bartolazzi, Claudia Clementini e Martina Ruggieri – le vincitrici del concorso di progettazione per l’area centrale della città promosso dal Comune di Vignola che, nel 2021, era riuscito a intercettare, a questo scopo, un finanziamento di oltre 98mila euro provenienti dal Fondo nazionale per la progettazione territoriale.

Il progetto vincitore valorizza ed esalta le bellezze architettoniche e naturali dell’area centrale di Vignola, individuando soluzioni innovative e di ampio respiro. È stato immaginato un centro di Vignola, innanzitutto, più verde, ma anche più elegante, più contemporaneo, per una città che sia efficiente ma a servizio di tutti, grandi e piccini, per il lavoro ed il tempo libero. La Fossa Gazzotta diventa un luogo di gioco per bambini e adulti, con un marciapiede trasversale che taglia la salita e abbatte le barriere architettoniche. L’ex dancing, a fianco della Rocca, diviene un’unica grande e curata area verde che sale dal percorso Sole e porta al centro storico e si collega al parcheggio di via Zenzano con un sottopasso completamente riqualificato. Le piazze cittadine, raccordate dai tappeti lapidei di diverso materiale a contrasto, presentano tutte sedute ampie e spazi di incontro.

“Il progetto delle architette romane ci consegna un’idea di città molto curata, ma anche da vivere – conferma l’assessore al Centro storico Enrico Panini – Abbiamo finalmente un progetto chiaro e di valore che possiamo cominciare a proporre a diverse fonti di finanziamento regionali, statali ed europee. Vignola è sempre più luogo di attrazione per turisti, dobbiamo esaltarne le potenzialità. E questo bel progetto va esattamente in questa direzione: un centro che sia luogo di comunità, sia per i residenti che per i visitatori”.

“Come si ricorderà – aggiunge l’assessore all’Urbanistica Niccolò Pesci – nei mesi scorsi si è svolto l’iter del Concorso di progettazione. Ben 12 i progetti presentati, con i 5 giudicati migliori che hanno avuto accesso alla seconda fase del procedimento e, quindi, la scelta del progetto giudicato più efficace. Colgo l’occasione per ricordare l’ingegner Gabriele Giacobazzi, uno dei componenti della Commissione giudicatrice, recentemente scomparso. E’ stato un iter complesso, ma che ci ha consegnato un progetto non solo pregevole, ma anche concreto e fattibile”. 

Area Tecnica - Servizio Patrimonio Manutenzione e Progettazione

Via Bellucci, 1

tel. 059777511
fax. 059777683
e-mail: francesca.aleotti@comune.vignola.mo.it
e-mail: patrimonio@comune.vignola.mo.it
pec: comune.vignola@cert.unione.terredicastelli.mo.it
referenti:
ing. Francesca Aleotti - Responsabile del Servizio (tel. 059777547)
ing. Lara del Moro (tel. 059777513)
geom. Fabio Montaguti (tel. 059777541)
ing. Giuseppe Petrillo (tel. 059777628)

orari:
Dal Lunedì al Venerdì 8:30-13:00
Giovedì 15:00-18:00
solo su appuntamento

Inserita il 27/03/2024 -- Aggiornata il 03/04/2024 ore 14:03 -- N° visioni: 367
Agenda
21 Luglio - 3 Agosto