Città di Vignola

RICHIESTA ACCESSO ATTI DELLA PRATICA EDILIZIA

Denominazione procedimento
Visione e/o richiesta di copie di atti e documenti relativi a pratiche edilizie
Descrizione

In conformità a quanto stabilito dai vigenti regolamenti comunali, è consentito l’esercizio del diritto di accesso e di informazione limitatamente ai documenti amministrativi relativi alle pratiche riguardanti, i procedimenti edilizi di iniziativa privata e ai procedimenti inerenti le attività produttive (SUAP) documenti formati o comunque stabilmente detenuti dagli organi comunali.

Sono fatte salve le esigenze di tutela della riservatezza di soggetti terzi, diversi da chi richiede l'accesso, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.

Per accesso si intende la possibilità di visionare o estrarre copia dei documenti amministrativi in materia di edilizia, di condono edilizio ed in materia di attività produttive

L’esercizio del diritto di accesso avviene nei limiti e con le modalità stabilite:

- dalla Legge n. 241 del 07/08/1990 e ss.mm.ii.

- dalla Legge Regione Emilia Romagna n. 15/2013 e ss.mm.ii.

- Il garante della Privacy, con una pronuncia del Febbraio 2019, ha stabilito di non rendere pubblici i dati personali e tecnici, contenuti all'interno delle Cila e delle Scia, come: data e luogo di nascita, codici fiscali, residenza, e-mail, PEC, numeri di telefono fisso e cellulare, documentazione tecnica sugli interventi, poiché renderli ingiustificatamente pubblici, potrebbe determinare un’interferenza nei diritti e nelle libertà dei soggetti contro-interessati.

Saranno, comunque, valutate, caso per caso, quelle richieste per le quali vi siano delle motivazioni particolari per cui sia indispensabile accedere alla visione della modulistica di presentazione del titolo.
Documentazione da presentare
Domanda di accesso agli atti redatta sul modello prestampato.

Dove presentare la domanda
Le richieste vanno presentate allo Sportello Professionisti e Imprese (Ufficio n.2) negli orari di ricevimento; la domanda di accesso agli atti per la visura delle pratiche edilizie può essere presentata anche via mail, PEC.

Accesso
La domanda di accesso agli atti deve essere presentata:

per pratiche edilizie cartacee conservate presso il SUE (Sportello Unico Edilizia e Attività Produttive) per pratiche edilizie in formato telematico

  • Le richieste vanno presentate allo Sportello Professionisti e Imprese (Ufficio n.2) negli orari di ricevimento; la domanda di accesso agli atti per la visura delle pratiche edilizie può essere presentata anche via mail, PEC.

  • inviando una E-MAIL ORDINARIA a: sportelloedilizia@comune.vignola.mo.it, oppure una PEC all'indirizzo comune.vignola@cert.unione.terredicastelli.mo.it

I richiedenti saranno contattati telefonicamente per concordare un appuntamento.

Il SUE conserva sia le le pratiche edilizie cartacee dal 1938 fino alla data di presentazione obbligatoria delle pratiche in forma telematica: Anno 2011 pratiche SUAP e  ottobre 2018 pratiche SUE (Edilizia residenziale).

Documenti da presentare

  • Modulistica specifica per l’accesso agli atti

  • Documento di identità del richiedente

  • Eventuale delega completa del documento di identità del delegato

  • Indirizzo PEC a cui inviare i file (per le pratiche dematerializzate)

  • Pagamento dei diritti di segreteria

Chi compila l’istanza di accesso agli atti?
La domanda deve essere compilata e sottoscritta da chi ha un titolo, meritevole di tutela rispetto all’immobile oggetto delle pratiche edilizie descritte sulla richiesta. Il richiedente deve essere titolare di un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti (es. confinante, acquirente di immobile con contratto preliminare di compra-vendita, Amministratore condominiale, condomino, CTU, ecc.)
Qual è la procedura per l'accesso agli atti?
Esistono due diversi tipi di accesso agli atti con procedura diversa come segue:

  • Accesso informale di un titolare del progetto edilizio o proprietario.
    In questo caso l’accoglimento è automatico e la pratica viene recuperata e fornita in visione dopo 30 giorni dalla presentazione della richiesta;  se il fascicolo è in corso può fissare direttamente un appuntamento con il Responsabile del procedimento.

  •  Accesso formale da parte di terzi.
    L’ ufficio è tenuto a dare comunicazione agli eventuali controinteressati, i quali entro 10 giorni dal ricevimento possono proporre motivata opposizione. L’accesso sarà consentito con comunicazione di accoglimento dell’accesso agli atti contenente l’invito a presentarsi e l’indicazione dell’ufficio ed orari.

    Quanto costa l'accesso agli atti?
    Gli importi da corrispondere sono stabiliti con delibera della Giunta Comunale. I diritti attualmente vigenti sono stati determinati con Atto n.156 del 23.12.2019
    Pratiche in corso: l’accesso agli atti è gratuito; 

  •  

    d3

    DIRITTI DI RICERCA PER VISURA di pratiche edilizie e appuntamento con tecnico istruttore (oltre ai costi di riproduzione fotocopia, eliocopia, ecc). Per ricerche contestuali relative ad uno stesso edificio: Fino a 2 titoli edilizi

    € 50,00

     

    d3.1

    Per ogni edificio oltre i 2 titoli edilizi

    € 10,00

     

    d3.2

    DIRITTI DI RICERCA PER COPIA (Per singola pratica). N.B.-Non è dovuto nessun diritto per l'accesso agli atti e visura finalizzato alla verifica della conformità edilizia di pratiche edilizie in corso. URGENZA

    € 20,00

    Nei casi previsti nella tabella sono dovuti "importi maggiorati" per il rilascio degli atti con procedura d'urgenza. (Euro 20. In tali casi i tempi di rilascio, di 30 gg ai sensi della L.241/90, sono dimezzati.

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

  •  

 

  • Imposta di bollo (valore corrente): va assolta in modo virtuale solo nei casi di richiesta di copia conforme all’originale sia sulla domanda che sulle copie.

Come si paga?

Per maggiori informazioni vedi alla pagina Diritti di segreteria e istruttoria.

Gli importi sopra indicati potranno essere versati anche tramite  POS presso lo Sportello Unico Edilizia.

Normativa di riferimento
Legge n. 241 del 7 agosto 1990
DPR 184/06

Aggiornamento gennaio 2019
Link alla tabella dei diritti di segreteria in vigore
- Modulo per l'accesso agli atti
 
 

Area Tecnica - Sportello Unico Edilizia Privata

Via Bellucci, 1 - 41058 Vignola (MO)

tel. 059 777512 per Segreteria, Assessorato e Direzione
fax. 059-777548
e-mail: sportelloedilizia@comune.vignola.mo.it
e-mail: sergio.tremosini@comune.vignola.mo.it
e-mail: marcella.soravia@comune.vignola.mo.it
referenti:
Responsabile Servizio Edilizia Privata e SUAP: geom. Sergio Tremosini

Istruttori Tecnici per appuntamento e/o informazioni:
- ing. Gianluca Bonantini- tel 059 777.693 (interventi complessi procedimenti SUAP e SUE)
- geom. Enrichetta Giacobazzi - 059 777.747 (Istruttorie CILA del SUE e Consulenza Visure progetti)
- geom. Licia Martinelli- tel 059 777.526 (Agibilità e Idoneità Alloggitiva)
- ing. Chiara Gorini - tel 059 777.502 (interventi complessi procedimenti SUAP e SUE)



orari:
Orari di Apertura Sportello- Professionisti Imprese (SUE-SUAP)
Lunedì, mercoledì e venerdì: dalle 11,00 alle 13,00
martedì: CHIUSO
giovedì (Idoneità alloggiative) dalle ore 11,00 alle ore 13,00; dalle 15,00 alle 17,30

Il personale tecnico del Servizio SUE-SUAP riceve su appuntamento.

Primo inserimento del 18/10/2012 - Ultimo aggiornamento del 09/01/2020 ore 17:40 - N° visioni: 18.394