Città di Vignola

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA

 Procedura abilitativa semplificata - PAS

Denominazione procedimento

Procedura abilitativa semplificata per la realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Procedura autorizzativa introdotta dall’art. 6 del D.Lgs. 28/2011 per l'installazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili. In particolare sono assoggettati a P.A.S. le tipologie di attività ed esercizio di impianti così come delineati e descritti ai paragrafi 11 e 12 delle Linee Guida, D.M. 10 settembre 2010, adottate ai sensi dell'art. 12 comma 10 del D.Lgs. 387/2003.
Nello specifico, ai sensi del D.M. 10 settembre 2010:
- Impianti fotovoltaici così come descritti al punto 12.2;
- Impianti di generazione elettrica alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas così come descritti al punto 12.4:
- Impianti Eolici così come descritti al punto 12.6
- Impianti idroelettrico e geotermoelettrico così come descritti al punto 12.8

Descrizione procedimento

Il proprietario o chi ha la disponibilità dell'immobile almeno 30 giorni prima dell'inizio dei lavori presenta la comunicazione PAS accompagnata da una Relazione Asseverata a firma del progettista abilitato e dagli opportuni elaborati progettuali.
Nel caso in cui alla dichiarazione non siano allegati gli atti di assenso dovuti in materia di paesaggio, ambiente, beni culturali, sicurezza, l'Amm.ne Comunale provvede a:
- rilasciare i pareri interni di competenza entro i 30 giorni ;
- acquisire d'ufficio i pareri, già richiesti , di competenza di altri Enti sospendendo i termini del silenzio assenso
- convocare entro 20 giorni la Conferenza dei Servizi sospendendo i termini del silenzio assenso.
La sussistenza del titolo è provata con la copia della dichiarazione da cui risulta la data di deposito in comune della dichiarazione stessa, l'elenco di quanto presentato a corredo del progetto, l'attestazione del professionista abilitato, nonchè gli atti di assenso eventualmente necessari.

La realizzazione dell'intervento deve essere completata entro 3 anni dalla data di presentazione della dichiarazione ed è necessario darne comunicazione all'Amm.ne Comunale unitamente al deposito della Scheda Tecnica Descrittiva di cui alla L.R.31/02.

Ultimato l'intervento, il progettista o un tecnico abilitato rilascia un certificato di collaudo finale, che deve essere trasmesso al Comune, con il quale si attesta la conformità dell'opera al progetto presentato con la dichiarazione, nonché ricevuta dell'avvenuta presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate ovvero dichiarazione che le stesse non hanno comportato modificazioni del classamento catastale. 

Tipologia di atto/provvedimento finale
Comunicazione asseverata

Soggetti coinvolti nella predisposizione della comunicazione di inizio lavori asseverata:

  • l/i proprietario/i dell'immobile, o altro soggetto avente titolo ad intervenire
  • un professionista tecnico abilitato non legato da rapporti di dipendenza con l'impresa e il committente

  Costi:
Diritti di segreteria pari ad Euro 200,00 [Delib.G.M. 122/2011]

Principali contenuti e allegati della comunicazione: 

Modulo di Procedura Abilitativa Semplificata (P.A.S) con allegata la documentazione esplicitata nell'apposito modello scaricabile qui di seguito ed espletamento del pagamento dei diritti di segreteria.

Quando e dove consegnare la comunicazione:

Sportello1 - Ufficio Accettazione - Via Marconi 1
Orari di apertura: lun. mar. mer. giov. ven. dalle 8.30 alle 13.15 - giov.15.00-17,30

Modulistica
Aggiornamento ottobre 2012

Versione

data

codice

mod.

codifica

1.0

10. ago_2012

SUE_5_PAS_mod.00

 

Cartellina PAS

1.0

10. ago_2012

SUE_5_PAS_mod.01

Presentazione PAS

1.0

10. ago_2012

SUE_5_PAS_mod.02

Comunicazione fine lavori

1.0

10. ago_2012

SUE_ITER

Affidamento incarico all’impresa-obblighi del committente (D.Lgs 81/2008)

1.0

10. ago_2012

SUE_ITER

Richiesta acquisizione DURC

1.0

10. ago_2012

SUE_ITER

Procura speciale per invio telematico

1.0

10. ago_2012

SUE_ITER

Terre e rocce da scavo

1.0

10. ago_2012

SUE_ITER

Integrazione documenti

Area Tecnica - Sportello Unico Edilizia Privata

Via Bellucci, 1 - 41058 Vignola (MO)

tel. 059 777512 per Segreteria, Assessorato e Direzione
fax. 059-777548
e-mail: sergio.tremosini@comune.vignola.mo.it
e-mail: marcella.soravia@comune.vignola.mo.it
referenti:
Responsabile Servizio Edilizia Privata: geom. Sergio Tremosini

Istruttori Tecnici per appuntamento e/o informazioni:
- ing. Gianluca Bonantini- tel 059 777.526
- geom. Enrichetta Giacobazzi - 059 777.747
- geom. Licia Martinelli- tel 059 777.526 (Agibilità)
- ing. Chiara Gorini - tel 059 777.502 (Edilizia Produttiva)



orari:
Orari di Apertura Sportello1 - Professionisti Imprese
Lunedì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00
martedì: CHIUSO
mercoledì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00
giovedì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00
venerdì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00

I Tecnici ricevono su appuntamento

Primo inserimento del 05/10/2012 - Ultimo aggiornamento del 15/12/2013 ore 14:38 - N° visioni: 6.559