Città di Vignola

Stazione ferroviaria, cantiere al via

Partirà in questi giorni il cantiere per il risanamento ambientale dell'area della stazione ferroviaria di Vignola e per la realizzazione di nuovi posti auto.

Ad annunciarlo è lo stesso vicesindaco Angelo Pasini, che spiega: “L'intervento è parte integrante dello studio di fattibilità finanziato dalla Fondazione di Vignola, per la riqualificazione urbana dell'area della stazione ferroviaria a firma dell'Arch. Fontana e dell'Ing. Ghiaroni. Il progetto è stato approvato dalla Giunta comunale nel settembre del 2018, ed è in graduatoria in Regione tra i progetti finanziabili di rigenerazione urbana. Partiremo innanzitutto con i lavori per la rimozione dei cumuli di rifiuti e dei ruderi già valutati privi di interesse culturale dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna. Saranno anche tagliati gli arbusti di ailanto (una specie vegetale infestante), cresciuti lungo il tratto iniziale della ciclopedonale di via Nazario Sauro. A seguire – prosegue Pasini - saranno realizzati i nuovi posti auto. È stato anche conferito un incarico di progettazione all'ing. Ferrini per collegare via Sanzio con l'Ospedale e la stazione ferroviaria (250.000 euro sono già stati stanziati in bilancio), con la previsione di avviare i cantieri per la nuova strada con pista ciclopedonale e parcheggi "in linea" già nel prossimo anno 2020. Il nuovo collegamento viario permetterà di decongestionare il traffico intorno all'Ospedale e di rivitalizzare delle aree oggi in degrado perché ubicate al termine di strade senza sbocco e con scarsa illuminazione".

Primo inserimento del 27/11/2019 - Ultimo aggiornamento del 27/11/2019 ore 15:48 - N° visioni: 128