Comune di Vignola

L’Unione Terre di Castelli ospita a Savignano il seminario nazionale di Libera

Amministrazione

L’Unione Terre di Castelli ospita a Savignano il seminario nazionale di Libera - Città di Vignola - Amministrazione - Comune - Sindaco - Vignola Informa

“Andare oltre – affondare le radici in profondità, per crescere in altezza”

A Vignola, mercoledì 7 giugno, iniziativa con Don Luigi Ciotti 

Savignano sul Panaro sarà sede, in continuità con quanto già fatto in passato, del seminario nazionale di formazione organizzato dall’associazione Libera.

Il titolo del Seminario, che dà il nome anche alla rassegna di eventi pubblici che lo precedono e che qui elenchiamo, è: “Andare oltre – affondare le radici in profondità, per crescere in altezza”.

Si comincia mercoledì 7 giugno quando, alle ore 21.00, presso Piazza dei Contrari a Vignola si terrà l’incontro pubblico sul tema “La democrazia da tutelare: promuovere l’etica pubblica per garantire i diritti delle persone e dell’ambiente” con Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e dell’associazione Libera, che dialogherà con alcuni cittadini delle Terre di Castelli. Dopo il grande impatto emotivo e di presenze per la teca con i resti della QuartoSavona15, l’auto della scorta del giudice Falcone che venne posizionata in centro a Vignola il 21 marzo scorso, l’evento propone una riflessione di estrema attualità. La serata è a ingresso libero, senza necessità di prenotazione. 

La sera di lunedì 3 luglio, invece, in via Roma, a Castelnuovo Rangone, andrà in scena lo spettacolo “La classe dei banchi vuoti” a cura della Compagnia Teatri d’Imbarco, tratto dall’omonimo libro di Don Luigi Ciotti e Sonia Maria Luce Possentini (Edizioni Gruppo Abele). Interpretato da Giovanni Esposito e con la regia di Nicola Zavagli, lo spettacolo è adatto per bambini dagli 8 anni in su. A seguire, è prevista la testimonianza di Margherita Asta, che perse la madre e i due fratellini nella strage di mafia avvenuta a Pizzolungo (Trapani) il 2 aprile 1985.

La sera di venerdì 7 luglio, data di avvio del Seminario, presso il parco del Centro polivalente Tazio Nuvolari di Savignano sul Panaro è previsto un evento pubblico sul tema: “E’ Possibile: la scelta generatrice del cambiamento. Incontri con i percorsi di Liberi di Scegliere e di Amnunì”. Interverranno Don Giorgio De Checchi (Libera), Barbara Puccello (Libera), Vincenza Rando (Senatrice già vicepresidente di Libera), con testimonianze di donne e giovani che hanno voltato pagina. Condurrà Lucilla Andreucci (Ufficio Presidenza di Libera).

Nella foto della conferenza stampa, da sin. a dx, Maurizio Piccinini (Libera), Giulia Tosti (Libera Modena), Davide Pisciotta (vice-sindaco di Savignano sul Panaro), Enrico Tagliavini (sindaco di Savignano sul Panaro), Emilia Muratori (sindaca di Vignola e presidente dell'Unione Terre di Castelli), Massimo Paradisi (sindaco di Castelnuovo Rangone), Anna Paragliola (vicesindaca di Vignola) e Monique Bonaccorsi (assessora alla Legalità di Castelnuovo Rangone)

La tradizione di Savignano sul Panaro, comune fondatore di Avviso Pubblico che ha anche accompagnato la nascita di Libera, si conferma come luogo ospitante del seminario e  crescerà quindi con eventi pubblici ad esso correlati, in altri territori delle Terre di Castelli.
 “La lunga tradizione che il nostro territorio ha nella lotta contro tutte le mafie e nella testimonianza dell’impegno civile per i diritti, ha portato il nostro Comune ad istituire anche un nuovo Assessorato alla Legalità e all’Impegno civico” dichiara il Sindaco di Savignano sul Panaro Enrico Tagliavini.

Il seminario si svilupperà tra il 7 e il 9 luglio e vedrà, tra le tante presenze significative, quella del presidente onorario di Libera, l’ex giudice Giancarlo Caselli. Nel corso della tre-giorni saranno affrontati tutti i temi di più stretta attualità per inquadrare la lotta alle mafie a livello locale, nazionale e internazionale.

“Siamo onorati di poter tornare a ospitare il seminario nazionale di Libera – conferma la sindaca di Vignola e presidente dell’Unione Terre di Castelli Emilia Muratori – La pratica dei principi di legalità e parità è il primo impegno di un amministratore pubblico. Le mafie, che oggi provano a mostrare un volto apparentemente buonista, rappresentano una patologia distorsiva della democrazia e della concorrenza imprenditoriale. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare agli eventi pubblici, a Vignola, Castelnuovo e Savignano, per ascoltare dalle parole sempre molto coinvolgenti di Don Luigi Ciotti e degli altri autorevoli partecipanti su cosa, ognuno di noi, può fare per combattere i tentativi di infiltrazione mafiosa nella nostra comunità”.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Via Bellucci, 1 - 41058 Vignola (MO)

tel. 059/777658
e-mail: roberta.vandini@comune.vignola.mo.it
www: www.comune.vignola.mo.it
referenti:
dott.ssa Roberta Vandini

Inserita il 01/06/2023 -- Aggiornata il 05/06/2023 ore 09:19 -- N° visioni: 443
Agenda
16 - 29 Giugno